Aggiornamento RSPP ASPP

Aggiornamento RSPP ASPP

L’Aggiornamento RSPP ASPP, come prescrive il D. Lgs. 81/08, è necessario per mantenere le rispettive qualifiche. In particolare, è previsto che i RSPP e ASPP devono seguire corsi di aggiornamento ogni quinquennio accumulando un monte ore pari a:

Aggiornamento RSPP della durata di 40 ore

Aggiornamento ASPP della durata di 20 ore

L’obbligo di aggiornamento previsto dal D. Lgs. 81/08 rispecchia la necessità di mantenere le proprie competenze nel tempo attraverso percorsi formativi che consentano un continuo aggiornamento alle normative, sempre più articolate ed in continua evoluzione. Rispetto agli argomenti, l’aggiornamento non deve essere di carattere generale o riprodurre i contenuti già proposti nei corsi base, ma deve trattare evoluzioni, innovazioni, applicazioni pratiche e approfondimenti.

Corsi disponibili per Aggiornamento RSPP ASPP

Aggiornamento RSPP ASPP

Vengono anche specificate le tematiche da trattare:

• Aspetti giuridico – normativi e tecnico – organizzativi;

• Sistemi di gestione e processi organizzativi;

• Rischi propri dell’attività lavorativa o del settore produttivo dove viene esercitato il ruolo compresi quelli dei lavoratori esposti a rischi particolari, quali quelli delle lavoratrici in stato di gravidanza, nonché quelli legati alle differenze di genere, all’età, alla provenienza da altri Paesi;

• Tecniche di comunicazione, volte all’informazione e formazione dei lavoratori in tema di promozione della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.

La frequenza a questi corsi, sarà distribuita nell’arco di cinque anni per poter esercitare validamente la propria funzione. Il termine quinquennale per l’aggiornamento decorre dalla conclusione del Modulo B comune. Per tutti quelli esonerati dalla frequenza di questo modulo, l’Accordo prevede due ipotesi:

• "decorrenza dalla data di entrata in vigore del D.Lgs. 81/08 (15 maggio 2008)"

oppure

• "dalla data di conseguimento della laurea, se avvenuta dopo il 15 maggio 2008".

È importante ricordare che, in caso di mancato aggiornamento nei termini previsti dall’Accordo, i RSPP e ASPP non possono esercitare le loro funzioni. Dovranno completare l’aggiornamento per il monte ore richiesto e, al raggiungimento, potranno tornare ad esercitare la loro funzione. Il quinquennio successivo decorre, naturalmente, dalla scadenza precedente.

L’Accordo Stato Regioni 7/7/2016 regolamenta anche le modalità di erogazione dei corsi e infatti prevede che possono essere frequentati sia in presenza che in modalità e- learning.

È possibile anche aggiornare la formazione mediante la partecipazione a convegni o seminari se coerenti con le materie o i contenuti previsti nell’Accordo. Ma in questo caso, il numero di ore valide per l’aggiornamento non può superare il 50% del totale. Quindi nel caso di RSPP 20 ore e nel caso di ASPP, 10 ore.

Ricordiamo inoltre che, ai sensi dell’Accordo Stato Regioni i corsi di aggiornamento per RSPP/ASPP hanno validità anche per l’aggiornamento dei formatori sulla sicurezza ai sensi del D.I. 6/3/13.

L’Accordo individua, inoltre, i corsi che non valgono ai fini delle ore di aggiornamento:

• Corsi di formazione finalizzati all’ottenimento e/o all’aggiornamento di qualifiche come quelle di dirigenti e dei preposti, di lavoratori incaricati dell’attuazione delle misure di emergenza e incendio e di primo soccorso

• La partecipazione ai corsi di specializzazione Modulo B- SP1, B- SP2, B- SP3, B-SP4.

HS FORMAZIONE propone quali corsi di aggiornamento RSPP ASPP le Safety Experience, non solo aggiornamenti RSPP ma veri e propri incontri di crescita professionale che, oltre a valere come aggiornamenti RSPP e a consentirti di acquisire i crediti formativi (CFO), sono degli incontri strategici per la crescita professionale e per promuovere le collaborazioni tra RSPP. Possono partecipare i RSPP/ASPP (Responsabili ed addetti al servizio di prevenzione e protezione sui luoghi di lavoro) e Formatori che hanno conseguito le rispettive abilitazioni.

Durante le Safety Experience un professionista competente ti guiderà nella formazione e nella creazione di una rete di contatti con cui collaborare da subito attraverso delle vere e proprie sessioni di networking.

Ecco alcuni degli argomenti trattati durante le precedenti Safety Experience:

Aggiornamento Behavior Based Safety: come dimostrato da numerose ricerche (p.e. ISPESL - INAIL sui casi di infortunio mortale) oltre la metà degli infortuni sul lavoro è causata da errori comportamentali. La "Behavior-Based Safety" (BBS) mette a disposizione un insieme di metodi e strumenti per gestire al meglio i comportamenti di sicurezza sul lavoro, così da ridurre la probabilità legata all’errore umano nella maggior parte degli incidenti.

Aggiornamento ISO 45001: l’implementazione di un Sistema di Gestione della Sicurezza (SGS) per garantire la corretta applicazione delle misure per la salute e sicurezza dei lavoratori.

Con le Safety Experience gli Aggiornamenti RSPP ASPP portati ad un livello superiore.

Go To top